psicotraumatologa

SPECIALISTA in PSICOTRAUMATOLOGIA E.M.D.R.

__________________________

L’Eye Movement Desensitization & Reprocessing Training è un approccio terapeutico per affrontare i blocchi psichici che impediscono il completo scorrere dell’energia vitale.

.

Tale approccio ipotizza che i traumi (che inevitabilmente si sperimentano nel corso della propria vita) provochino dei blocchi nel sistema fisiologico di rielaborazione delle informazioni esperienziali per l’auto adattamento e l’attualizzazione alla realizzazione del sé.

.

Secondo questa prospettiva quando questo sistema si blocca, l’evento traumatico resta isolato dal resto della rete neuronale della persona, non si integra al sistema innato di autoguarigione dando problemi clinici quali la distorsione o negazione del senso del valore della propria persona o della propria sicurezza, l’inabilità ad assumere una responsabilità adeguata per sé e per altri, la limitazione della capacità di controllo o di scelta.

.

Gli eventi disturbanti e le conseguenti reti mnestiche rovinate sono viste come la base sottostante a gran parte della patologia psichiatrica e psicologica attuale. Tale tecnica rende infatti possibile accedere nella memoria delle informazioni immagazzinate in modo non elaborato a seguito di uno o più traumi.

.

Si tratta di una strategia terapeutica breve (da 3 a 30 sedute) ed efficace (tra il 77-100% di remissione) che consta di otto fasi.

.

La desensibilizzazione ha come risultato il cambiamento di prospettiva in ambito cognitivo, la rielaborazione di quelle informazioni che hanno contribuito a creare i blocchi e, di conseguenza, l’incorporazione delle emozioni non consapevoli al momento del trauma ma legate alla situazione vissuta e, da ultimo, l’eliminazione delle sensazioni fisiche disturbanti giungendo alla risoluzione dei problemi attuali.

.

Dopo il trattamento con l’EMDR i pazienti ricordano ancora l’evento traumatico ma sentono che ormai fa parte del passato e il suo contenuto è totalmente integrato nella rete mnestica che funzionerà in modo più funzionale e completo.

.

Utilizzo EMDR in modo elettivo quando mi trovo ad affrontare disturbi della salute fisica quali: insonnia, disturbi alimentari, fobie, depressione, disturbo ossessivo compulsivo e disturbo post-traumatico da stress.

.

.

.

__________________________

Per maggiori informazioni circa la psicotraumatologia posso essere contattata qui.